lunedì 19 agosto 2013

Cosa dice il galateo riguardo al matrimonio?

Vero o Falso?
Tanti pareri discordanti al riguardo! Ecco cosa ho trovato!
Vero
La sposa deve indossare sempre le calze.
Su questo il galateo è chiaro. Sembra una notizia allarmante, ma oggi è possibile scegliere calze molto velate, purchè siano chiare, che ci permettono di essere eleganti anche in estate. La sposa deve coprire i piedi con scarpe chiuse almeno in punta. Perfette le decolletè e i sandali Chanel che lasciano il tallone scoperto. Per chi invece vuole osare con qualcosa di meno formale, consigliamo alla sposa di mostrare il piede indossando dei sandali completamente aperti, solo se abbia un piade ben curato.

Le fedi devono essere acquistate dallo sposo.
Per tradizione spetta allo sposo acquistare le fedi che darà in custodia al suo testimone. Oltre la tradizione però è opportuno che gli sposi siano di comune accordo sul modello delle fedi e sul loro colore.

Gli indirizzi sulle buste di inviti e partecipazioni vanno scritte a mano.
Pessima notizia per chi ha molti invitati! La tradizione vuole una scritta manuale per sottolineare l’invito personale da parte degli sposi al singolo invitato, ma se la vostra calligrafia non è all’altezza del compito, potete rivolgervi ad un professionista della scrittura. L’inchiostro deve essere grigio o seppia.

L’abito da sposa può essere corto.
Sfatiamo un taboo! L’abito da sposa può arrivare al ginocchio, purchè sia bianco, beige o comunque di un colore delicatissimo. Si confida nel buon gusto della sposa a non esagerare nello sfoggio delle gambe.
Falso
Le invitate possono scegliere qualsiasi colore per il loro vestito.
Il nero ed il bianco sono colori assolutamente vietati. Meglio mise su tonalità pastello o in sfumature più decise come ocra, lilla, prugna o anche moka e blu. Se proprio non avere niente di alternativo ad un tubino nero, vivacizzatelo con accessori molto colorati.

Lo smoking indossato dallo sposo per le cerimonie serali.
Il galateo non prevede assolutamente lo smoking come abito per le nozze. Lo sposo deve vestirsi comunque di scuro e preferibilmente con il gilet. Il mezzo tight si indossa di giorno e, di norma, quando la sposa è in ”lungo”. Rigorosamente abbottonato e accompagnato da un fiore bianco all’occhiello. Per la sera è intramontabile il completo scuro, abbinato ad una camicia bianca, cravatta di seta color grigio perla o avorio e scarpe scure con i lacci.

Le fedi devono essere di oro giallo.
La scelta delle fedi, un tempo solo in oro giallo, oggi è più libera e dipende unicamente dal gusto degli sposi. È possibile scegliere oltre al tradizionale oro giallo e rosso, il più moderno oro bianco, ottenuto attraverso un processo detto di radiatura, ed il platino che è il più prezioso dei metalli.
La sposa indossa i guanti in chiesa.La sposa può avere un paio di guanti, di una lunghezza tale da coprire la mano e l’inizio del polso, ma non devono essere indossati. Contrariamente a quanto si pensa, sfilare il guanto in chiesa per indossare la fede nuziale non è visto di buon occhio dal galateo. Attenzione spose, per evitare di simulare nove settimane e mezzo davanti al sacerdote, i guanti indossateli dopo la cerimonia!